Header

IL PRIMO CUOCO ITALIANO CHE HA PRESENTATO UN PROGETTO DI RISTORAZIONE E NUTRACEUTICA AL 3° CONGRESSO NAZIONALE SINUT A MILANO NEL 2012

Blog

IO E BENIAMINO BILALI

Pubblicato da: Chef Giuseppe Manolo Bontempo

0
comments:
  • Giu
  • 30

L’incontro con il maestro pizzaiolo Beniamino Bilali è avvenuto durante un contesto lavorativo molto impegnativo: ci siamo ritrovati a lavorare fianco a fianco nella preparazione di più di seicento pizze cotte rigorosamente in forno a legno. Ricordiamoci che la cottura nel forno a legna è una cottura a secco con temperature che possono arrivare a 400°C e senza presenza di umidità. La buona cottura di una pizza in questo forno dipende dall’impasto che deve essere ben idratato. La lievitazione ha bisogno del suo tempo e delle sue temperature; la fermentazione del lievito produce anidride carbonica che, intrappolata nella struttura del glutine, garantisce all’impasto una lievitazione più uniforme ed una certa elasticità. Durante la stesura della pizza bisogna cercare di distribuire in modo uniforme i gas all’interno dell’impasto e quindi questa deve avvenire in poco tempo.

 

VI POSSO ASSICURARE CHE DAVANTI A QUESTO FORNO NON SOFFRIRETE IL FREDDO!

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti chiusi.